Se la pubblicità la cambia McDonald’s

Immagine 3
McDonald’s decide di fare una campagna con affissioni  dai contenuti completamente user generated. 

Faccio una domanda ai miei amici pubblicitari, planner e strategist in testa, cosa sta facendo esattamente McDonalds ?  Sbaglio o sta sovvertendo una regola su cui il business dell’advertising si basa ?

Cosa significa mettere tutti i messaggi dei clienti in affissione se non decidere che importa zero cosa questi messaggi veicolino.
La campagna è una metacampagna: non importa il mio messaggio ma il fatto che si parli del mezzo che ho usato: i contenuti degli utenti.

Il mezzo è il messaggio: torna ancora più attuale. 

Attendo ulteriori lumi dalle categorie professionali sopra citate che hanno una pericolosa concorrenza lì fuori .-)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in comunicazione, pubblicità e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Se la pubblicità la cambia McDonald’s

  1. stef ha detto:

    Principalmente mi sembra una manifestazione di debolezza estrema da parte di Mc o comunque da parte dell’agenzia che ha proposto la campagna … Sentono sempre più la loro inutilità, la loro incapcità, sentono venirgli meno le certezze, i mezzi, gli strumenti consolidati. Cercano di cavalcare un qualcosa che un tempo controllavano con sicurezza ma che sanno di non poter controllare più, un consumatore sempre più inafferrabile e a cui non sai più come parlare. Allora, insomma, che si parli da solo!

    Non si sanno più costruire, mantenere, mitizzare marche perchè le persone non sono più un gregge uguale di pecore che entrano come ovini nei supermercati, … sono ormai persone, tutte diverse. E come si fa a orientare gruppi tanto eterogenei ? (io lo so, ma non ve lo dico!) …

    E’ una manifestazione di straordinaria debolezza … un segno di resa, da crepuscolo degli dei.

    “Avvampando gli angeli caddero; profondo il tuono riempì le loro rive, bruciando con i roghi dell’orco”.

    stef

  2. Stefano Dell'Orto ha detto:

    ciao! Intanto mi sembra una operazione in verità non così nuova o quantomeno direi attuale se guardiamo cosa ha appena fatto Pepsi ( http://www.mymarketing.it/dblog/articolo.asp?articolo=992 ) oppure cosa sta facendo Ferrero con Kinder ( http://www.kindercioccolato.it/ ) con “diventa tu il bimbo Kinder.
    Personalmente credo che la comunicazione consista nel mettere in contatto almeno il soggetto A (come azienda) con il soggetto C (come consumatore o cliente). L’ADV, il branding, il packaging etc etc sono strumenti attraverso cui questo può avvenire. Per tanto tempo il soggetto A ha cercato e cerca di dire cose interessanti per C, diciamo in un senso unidirezionale: A->C. Ora, secondo me, la crisi (su molti livelli, tra cui il concetto di Consumismo stesso…) sta mettendo in atto un fattore curioso. Il soggetto A cerca una relazione ancora più stretta con il soggetto C. In un certo qual modo è come se cercasse di “tirarlo dentro”, di coinvolgerlo ancor più in primo piano. In pratica l’obiettivo è di far credere all'”utilizzatore finale” (termine tanto in voga ultimamente…) di essere il vero protagonista cosicché resti fedele a chi gli ha permesso di vivere così tante emozioni e anche successo.
    Per quel che riguarda la considerazione “non importa il mio messaggio ma il fatto che si parli del mezzo che ho usato: i contenuti degli utenti” credo che il messaggio esista, solo è veicolato secondo un metodo diverso, ribaltanto il canonico A->C per un A&C->C. Forse c’é più forza? D’altronde forse è una forma evoluta dell’omino Dash che negli anni 70/80 usciva dalla lavatrice e faceva l’intervista…no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...